Acqua per 2.500 scolari e le loro comunitą

[28/3/2022]

Senza acqua non c’è vita.
Oggi 2,2 miliardi di persone nel mondo vivono senza accesso all'acqua potabile. 

Nelle nostre aree di lavoro, l’acqua costituisce un fattore essenziale di sviluppo e uno degli oneri che incidono sull'igiene, sulla salute, sulla produzione alimentare e sull'alimentazione fin dall'infanzia.
In molte aree aride del nostro pianeta, il consumo, i servizi igienico-sanitari, la produzione alimentare e i processi industriali, dipendono completamente dalle acque sotterranee che vengono estratte in superficie mediante pompe e pozzi.
A Takeo, in Cambogia, abbiamo costruito 2 pozzi che pompando acqua utilizzando l’energia solare, riforniscono due scuole e le loro rispettive comunità. 
Abbiamo costruito la struttura compresi i serbatoi di raccolta, il tetto della struttura e l'impianto solare.
I pozzi servono 2.500 ragazze e ragazzi, e nelle scuole dove sono stati installati svolgiamo anche attività di sensibilizzazione sul corretto utilizzo, sulla salute, oltre che sulla gestione dell'acqua nella scuola e nelle comunità limitrofe.
Questi sistemi di approvvigionamento idrico consentiranno alle comunità, in cui si trovano i centri educativi, di avere accesso all'acqua per tutto l'anno, nonostante le stagioni di siccità. 

Foto: Pozzo della scuola Trapaing Thom, a Takeo, finanziata dal Comune di Gijón (Aredoc/Global Humanitaria)